Archivio

Posts Tagged ‘Portatili’

CES 2010: Toshiba lancia un nuovo Qosmio e due netbook


In occasione del CES 2010 Toshiba ha lanciato tre nuovi portatili. Primo fra tutti, il Qosmio F60 , il notebook multimediale più sottile che Toshiba abbia mai fatto che sarà disponibile nelle prossime settimane in Europa, Medio Oriene e Africa.
Qosmio F60 è spesso solo 29,1 mm e pesa 2,7 kg e, per chi preferisce personalizzare i propri gadget, ha anche una cover rossa lucida che contrasta con il lettering argentato.
Il nuovo Qosmio F60 ha schermo TruBrite HD da 15,6 pollici con una retroilluminazione LED; Drive Blu-ray riscrivibile che supporta contenuti DVD o DVD-SuperMulti (DL); software Resolution+ di Toshiba per l’upconversion; TV Tuner ibrido, analogico e digitale (DVB-T), integrato che supporta i formati TV più utilizzati; web camera HD, e altoparlanti stereo Harman Kardon per una qualità audio superiore.

Gli altri due nati di casa Toshiba, sono due netbook con schermo da 10.1 pollici: i mini NB300 e NB305. Il vero punto di forza di questi due netbook è la batteria a sei celle la cui durata dichiarata da Toshiba dovrebbe arrivare a 11 ore per un peso di 1,33kg. Come il Qosmio, saranno disponibili tra poche settimane in Europa, Medio Oriente e Africa.

Dal punto di vista software, entrambi integrano la suite Toshiba LifeSpace. Il software di sincronizzazione integrato semplifica la sincronizzazione dei file archiviati nel proprio mini NB300/NB305 con quelli nel PC principale.

Per quanto riguarda il design, il mini NB305 si distingue per la cover in texture 3D con finiture opache e sarà disponibile nella versione Snow White in contrasto con l’argento della tastiera e del palm rest. Il Toshiba mini NB300 presenta invece una versione premium per i più esigenti con cover Cosmic Black arricchita da sottili linee inclinate con una tastiera flat e palm rest neri.
Il sensore di impatto 3D integrato, poi, permette di proteggere i dati archiviati nell’hard disk in caso di versamento accidentale di liquidi, urti o cadute rimuovendo in modo istantaneo le testine dell’HDD tra i dischi.
Nessuna notizia, invece, per quanto riguarda i costi.

via gizmodo

Asus: obiettivo smartbook per bissare il successo Eee PC

novembre 4, 2009 Lascia un commento

Con il termine smartbook ci si riferisce ad una particolare categoria di computer portatili che riunisce in sé caratteristiche degli smartphone e netbook.

Il colosso taiwanese che ha lanciato la “moda” degli ultra-portatili ha fatto intendere che entro i primi mesi del 2010 lancerà uno smartbook con processore ARM e sistema operativo Android per tentare di replicare l’incredibile successo degli Eee PC. Asus aveva già mostrato un primo prototipo allo scorso Computex, basato sulla piattaforma Qualcomm Snapdragon, che prometteva davvero bene. Il portatile da taschino aveva raccolto un bel po’ di giudizi positivi da parte dei giornalisti ma nonostante ciò Jerry Shen, CEO Asus, aveva dichiarato che si trattava di un progetto a cui la sua azienda aveva dedicato delle risorse limitate visto che allora – e forse ancora oggi – non c’era ancora una chiara risposta da parte degli utenti alla nuova classe di dispositivi. Ma finito l’anno, ne vedremo delle belle.

asus-android-netbook

Fonte: tuxjournal

Le autopsie di iFixit: cosa c’è dentro il nuovo MacBook da 13 pollici?

ottobre 22, 2009 Lascia un commento


Dite la verità: sapevate che sarebbe arrivata. Stiamo parlando dell’immancabile autopsia che iFixit riserva a tutti i prodotti Apple proprio subito dopo la loro uscita. La batteria del nuovo MacBook da 13 pollici non si può sostituire? Bene, iFixit ha completamente aperto lo chassis per vedere cosa si nasconde di nuovo sotto il nuovo fondo ricoperto di gomma. A parte la batteria e un posto diverso per l’hard disc, la geografia interna del nuovo MacBook Unibody in policarbonato sembra identica al predecessore. E se volete esplorare territori che altrimenti non vedreste mai, cliccate qui.

Fonte: gizmodo

Google Chrome diventerà il browser predefinito sui portatili Sony Vaio

settembre 2, 2009 2 commenti

Google Chrome diventerà il browser predefinito sui portatili Sony Vaio

Sony e Google hanno siglato un accordo grazie al quale Chrome diventerà il browser predefinito sui portatili della linea VAIO, affiancandosi così al modello NW già provvisto del programma di casa Google.

Oltre che avere Chrome come browser di default, Big G diventerà anche il motore di ricerca predefinito e la homepage dei browser installati sui PC. Giorni contati per il dominio di Internet Explorer? Si potrebbe quasi azzardare un sì, anche se è facile prevedere che Microsoft non starà a guardare.

Fonte: downloadblog

Gecko EduBook: netbook Linux con batterie stilo

Forse non ci crederete, ma sul mercato è da poco sbarcato un netbook che va a stilo. Le sue caratteristiche hardware non sono eccelse ma è comunque importante segnalare la disponibilità della versione con Ubuntu, ad un prezzo decisamente ragionevole.

Prodotto da NorhTec, il netbook “a stilo” Gecko EduBook si affida ad un SoC (System On Chip) x86 con CPU da 1GHz, con consumo massimo di 1,2 watt. E’ possibile scegliere, in base all’uso che si pensa di fare del dispositivo, il quantitativo di RAM: 256MB, 512MB o 1GB di memoria RAM DDR2. Il display, retroilluminato a LED da 8.9 pollici, offre una risoluzione massima di 1024×600 pixel mentre il disco rigido è anch’esso soggetto alla volontà dell’utente: tradizionale o in modalità scheda di memoria SD da svariati GB. Per quanto riguarda la connettività, manca il Wi-Fi (utilizzabile attraverso un modulo esterno) ma in compenso è presente una porta Ethernet 10/100. Completano la dotazione 4 porte USB 2.0 (3 esterne e 1 interna), un’uscita VGA e una Audio, per cuffie e microfono.

geckoedubook

Come anticipato, il Gecko Edubook ha la capacità di funzionare con otto pile stilo (AA) ricaricabili. L’autonomia dichiarata è di circa 4 ore. Questa scelta, parola di NorhTec, consente di ridurre notevolmente il prezzo del dispositivo. Un pacco di batterie da 8 stilo AA, infatti, costa appena 10 dollari, una batteria agli ioni di litio tradizionale circa 100. Il piccolo portatile può anche essere alimentato attraverso la linea elettrica e quando collegato è in grado di ricaricare autonomamente le batterie NiMH: questo evita all’utente il fastidio di portarsi dietro un caricabatterie esterno.

geckoedubook21

Il sistema operativo di base è Ubuntu Netbook Remix ma è possibile anche optare per Windows XP Home. Gecko EduBook dovrebbe arrivare sul mercato entro il mese di luglio al prezzo di circa 200 dollari. Nella configurazione di base è presente un modolo WiFi, una scheda SD da 8GB e 256MB di RAM DDR2. In alternativa, NorhTec mette a disposizione una versione barebone, senza RAM, CPU e disco rigido al prezzo compreso tra i 110 e i 130 dollari. Maggiori informazioni qui.

Fonte: TuxJournal

Samsung NC10, il netbook che mancava

febbraio 12, 2009 1 commento

L’apristrada è stato sicuramente l’Eee pc di Asus, che ha inventato di fatto un nuovo genere di notebook, più piccolo e pensato espressamente per la mobilità. Ai vari Eee pc sono poi seguiti Acer Aspire One, Dell Inspiron Mini e ora arriva anche il primo Samsung. L’abbiamo provato e il giudizio è senz’altro positivo: display da 10,2 pollici molto luminoso e anti-riflesso, autonomia decisamente elevata (fino a 8 ore!) e tastiera ampia e comoda. Qualche piccolo difetto l’abbiamo trovato, ma nulla di trascendentale… In questa prima parte del video test le caratteristiche principali e le interfacce disponibili.

Fonte: gizmodo

Aspire One: presto netbook con display da 10 pollici

novembre 27, 2008 Lascia un commento

Tra i tanti competitor dell’Eee PC, l’Aspire One risulta essere sicuramente uno dei più blasonati. A livello di vendite, poi, riesce anche a fare qualcosa in più rispetto al diretto avversario. Un incredibile successo che l’azienda tenterà di bissare con la nuova versione del suo gioiellino con display da 10 pollici.

Scott Lin, presidente di Acer Taiwan, ha pubblicamente affermato che entro marzo 2009 faranno la loro comparsa sul mercato i primi netbook Aspire One con display da 10 pollici. Allo stesso modo dei modelli da 8.9 pollici, i nuovi gioiellini avranno un modulo 3.5G integrato e molto probabilmente anche le stesse caratteristiche hardware. Ricordiamole: processore Intel Atom a 1.6GHz su una scheda madre Intel 945GSE, 8GB di memoria flash o, in alternativa, un hard disk da 80GB. 512MB di memoria RAM nella versione con GNU/Linux e 1GB nella versione con Windows XP. La connettività è assicurata dai moduli Wi-Fi 802.11 b/g e Ethernet. Completano la dotazione un lettore di memory card Secure Digital 5-in-1, MultiMediaCard, XD-Picture, Memory Stick e Memory Stick PRO.

Lin ha inoltre affermato che attualmente sul mercato mondiale Acer riesce a vendere tra i 10.000 e i 20.000 netbook al mese. Tuttavia l’azienda ha anche fatto sapere che lancerà presto nuovi portatili con display da 14,1, 12.1, 13.3 e 15,6 pollici. Il tutto entro il 2009, ma non chiedeteci i prezzi. Vogliamo però porvi una domanda: per un acquisto di un nuovo netbook quale scegliereste tra Eee PC e Aspire One?

Fonte: tuxjournal