Archivio

Posts Tagged ‘notebook’

Apple aggiorna i MacBook Pro

Apple ha annunciato il tanto atteso aggiornamento alla sua linea di notebook professionali. Ora sfoderano nuove GPU, nuovi processori e promettono autonomie superiori.

A fare da intermezzo tra l’appena lanciato iPad e il presunto iPhone next gen ci sono i nuovi modelli di MacBook Pro da 13, 15 e 17 pollici. Introdotti nelle scorse ore, i nuovi portatili con design unibody sono già disponibili su Apple Store con prezzi che partono da circa 1150 euro.

MacBook Pro 13 polliciLe due novità maggiori si trovano entrambe a bordo dei modelli da 15 e 17 pollici, e consistono nell’adozione dei nuovi processori Core i5 e Core i7 di Intel e della giovane tecnologia Optimus di Nvidia per la gestione automatizzata della doppia GPU.

Le nuove CPU Intel, con frequenza compresa fra 2,4 e 2,66 GHz (senza contare il Turbo Boost), sono accreditate di fornire fino al 50% in più di prestazioni rispetto ai precedenti Core 2 Duo, questo senza incidere sulla durata della batteria.

La tecnologia Nvidia Optimus, parte di Hybrid SLI, introduce una miglioria molto attesa fra gli utenti della Mela: la possibilità di passare da una GPU all’altra senza la necessità di scollegarsi dal sistema ed effettuare nuovamente il login. Lo switch tra il chipset grafico integrato, un Intel HD Graphics, e la scheda grafica di Nvidia, una GeForce GT 330M, avviene ora in modo del tutto automatico e trasparente all’utente.

Come noto, Optimus attiva l’una o l’altra GPU in base al carico di lavoro e al tipo di applicazione che sta girando in quel momento: normalmente il sistema usa il chipset Intel HD, il quale ha un consumo energetico molto ridotto, ma è pronto a “passare la palla” alla più potente GPU di Nvidia non appena si lancia un video in alta definizione o un gioco 3D.

MacBook Pro

“Due volte più veloce della GeForce 320M, la potente e nuova GeForce GT 330M fornisce una grafica incredibilmente fluida e incisiva sullo schermo per i giochi 3D ad alto sfruttamento grafico, software per la creatività e applicazioni tecniche” spiega Apple in un comunicato. L’azienda aggiunge poi che i nuovi MacBook Pro da 15 e 17 pollici garantiscono, anche grazie all’uso di una batteria di nuova generazione, un’autonomia compresa fra le 8 e le 9 ore.

Sui MacBook Pro da 13 pollici non c’è stato il passaggio alla nuova generazione di CPU Intel: questi sistemi si basano ancora, come i predecessori, sui Core 2 Duo. Apple ha invece aggiornato la sezione grafica, che ora può contare su una più veloce GPU integrata GeForce 320M: quest’ultima, insieme alla GT 330M montata sui modelli da 15 e 17 pollici, rimpiazza le precedenti GeForce 9400M e 9600M GT.

MacBook Pro 15 polliciAnche i MacBook Pro da 13 pollici possono avvantaggiarsi delle batterie di nuova generazione, in questo caso accreditate di fornire fino a 10 ore di autonomia.

Il MacBook Pro da 13 pollici è disponibile in due configurazioni: una con un processore Core 2 Duo a 2,4 GHz e hard disk da 250 GB al prezzo di 1149 euro, e una con Core 2 Duo a 2,66 GHz e hard disk da 320 GB al prezzo di 1449 euro. Tra le opzioni build-to-order c’è l’upgrade a 8 GB di RAM, un HD da 320 GB o da 500 GB con velocità di 5400 RPM, e un disco a stato solido da 128 GB, 256 GB o 512 GB.

Il MacBook Pro da 15 pollici è disponibile in tre modelli: uno con processore Core i5 a 2,4 e hard drive da 320 GB a 1749 euro; uno con processore Core i5 a 2,53 GHz e hard drive da 500 GB a 1949 euro; e uno con Core i7 a 2,66 GHz e hard disk da 500 GB a 2149 euro. In questo caso le opzioni build-to-order includono uno schermo da 1680 x 1050 pixel (quello standard è da 1440 x 900 punti) con superficie lucida antiriflesso e un hard disk da 500 GB e 7200 RPM (invece dei canonici 5400 RPM).

MacBook Pro 17 polliciIl nuovo MacBook Pro 17 pollici, dotato di uno schermo da 1920 x 1200 punti, è invece disponibile con processore Core i5 a 2,53 GHz e hard drive da 500 GB al prezzo di 2249 euro. Tra le opzioni, il processore Core i7 a 2,66 GHz.

Come detto, tutti i modelli di MacBook Pro da 15 e 17 pollici adottano la GPU GeForce GT 330M per le applicazioni grafiche e video più impegnative e il chipset grafico integrato Intel HD Graphics per le tradizionali applicazioni 2D.

Le configurazioni complete sono disponibili in questo comunicato.

via punto-informatico

Annunci

Torna il marchio Olivetti: nuova gamma di Notebook e Netbook

Olivetti ritorna nel mercato dei PC e lancia una gamma di Notebook e Netbook di nuova generazione integrati a servizi software innovativi disponibili in modalità “on demand”. L’azienda, rilancia così la propria storica “mission” incentrata sull’innovazione, ridisegnando la propria strategia industriale.

Torna il marchio Olivetti nuova gamma di Notebook e Netbook 00

La nuova offerta di Notebook e Netbook coniuga design e innovazione avvalendosi anche dei nuovi processori Intel e del sistema operativo Microsoft Windows 7. Inizialmente disponibile con i servizi Olivetti PC Guard per la protezione di PC e dati, la nuova linea di Notebook e Netbook verrà successivamente integrata con un’ampia gamma di servizi ed applicazioni evolute, in grado di ottimizzare costi e prestazioni delle imprese grazie all’erogazione secondo il modello “software as a service” e “pay per use”. Questo consente alle aziende di attingere a soluzioni costantemente aggiornate senza la necessità di investire in infrastrutture tecnologiche.

La nuova gamma di Notebook Olivetti, pensata per rispondere alle esigenze di lavoro in mobilità, si compone inizialmente dei modelli Olibook S1300 e Olibook S1550, di 13,3’’ e 15’’, indirizzati rispettivamente alla clientela professionale e alle Piccole e Medie Imprese, e al modello Olibook S1500, di 15,6’’, dedicato sia alla clientela Consumer che Professionale.

Alla gamma dei Notebook si aggiunge inoltre il Netbook Olibook M1025, di 10’’, indirizzato a tutte le fasce di utenza. I modelli, che si differenziano soprattutto per capacità di calcolo e di memoria sono dotati di tecnologia hardware e software di ultima generazione: nuovo processore Intel® Core ™ 2 Duo Ultra Low Voltage (ULV) sul Notebook Olibook S1300, per una maggiore durata delle batterie, e nuovo processore Intel® Core™ i3 e Intel® Core™ i5 rispettivamente sui Notebook Olibook S1500 e Olibook S1550, nuova piattaforma Intel® con processore Atom™ N450 per il Netbook Olibook M1025, e nuovo sistema operativo Microsoft Windows 7 per tutta la gamma, declinato nelle versioni Starter, Home Premium e Professional.

L’intera gamma dei Notebook Olibook è inoltre dotata della funzione Intel® My WiFi che consente di collegare con semplicità il proprio Notebook ad altri dispositivi dotati di interfaccia WiFi, in modalità wireless e senza la necessità di collegarsi a un punto di accesso WiFi. I Notebook Olibook S1300 e S1550 si avvalgono inoltre della funzione Always Aware che consente di proteggere l’hard disk da cadute accidentali e di attivare un allarme sonoro in presenza di tentativi di rimozione del notebook.

I nuovi PC Olivetti consentono inoltre l’accesso ai servizi Olivetti PC Guard per la protezione di PC e dati attraverso la semplice registrazione ad un sito dedicato e il pagamento “a canone”. In particolare il servizio PC Guard A-T, basato su tecnologia Intel® Anti-Theft, permette di disabilitare il PC in caso di furto o smarrimento, impostando le regole per determinare i casi in cui lo stato del PC dovrà considerarsi rubato (numero dei login falliti, mancato collegamento al centro servizi etc), e di riattivarlo facilmente in caso di ritrovamento. Il blocco può anche avvenire a seguito della segnalazione di furto da parte dell’utente al centro di assistenza Olivetti tramite un numero verde dedicato.

Il servizio Olivetti PC Guard DE consente invece la protezione dei dati riservati grazie all’utilizzo di un sistema di crittografia avanzato che impedisce l’accesso ai dati agli utenti non autorizzati. Il servizio, che può essere utilizzato anche senza la disponibilità di una connessione ad Internet o ad una rete aziendale, permette di operare in modo conforme alla normativa vigente in termini di archiviazione e protezione dei dati personali nelle aziende. A questi servizi di protezione del PC e dei dati si aggiungerà a breve anche il servizio per il back up e il ripristino automatico dei dati contenuti nell’hard disk.

L’offerta sarà disponibile sul mercato a partire dal mese di Aprile con il Notebook Olibook S1300 e il Netbook M1025, mentre i Notebook Olibook S1500 e S1550 saranno disponibili rispettivamente in Maggio e Giugno. L’offerta sarà veicolata alla clientela Business attraverso la rete dei concessionari Olivetti e il canale di vendita di Telecom Italia che la indirizzerà anche alla clientela Consumer.

via bloggiando

Dell Vostro 1220: un nuovo portatile con Ubuntu

luglio 4, 2009 6 commenti

Il secondo produttore al mondo di PC ha da poco annunciato il lancio di un nuovo portatile pensato per gli uomini d’affari ma non solo. Display da 12 pollici, connettività e Ubuntu Linux i suoi principali punti di forza.

Dell arricchisce la sua gamma di ultra-portatili presentando il nuovo Vostro 1220, un portatile con display da 12.1 pollici, processore Intel Core 2 Duo e batteria a 6 celle in grado di offrire all’utente finale un’autonomia di circa 9 ore. Con un look decisamente accattivante e una tastiera ampia come quella di un portatile tradizionale, il Dell Vostro 1220 si candida a diventare un must per tutti coloro che vogliono un portatile comodo da utilizzare, adatto non solo per divertirsi ma anche per lavorare. Disponibile con Windows Vista, Ubuntu Linux o FreeDOS, supporta fino ad un massimo di 8GB di memoria RAM DDR2 a 800MHz e utilizza il chipset Intel GM45 Express. A corredo vi è anche un lettore-masterizzatore DVD 8x oltre che a porte USB, lettore di schede di memoria e jack per cuffie e microfono. La connettività è garantita dal supporto Bluetooth 2.1, Ethernet e Wi-Fi. Il prezzo parte da 449 euro per la versione di base. Maggiori informazioni qui.

dell1 dell2 dell3

Fonte: tuxjournal

Et voilà, l’Eee PC è una tastiera

gennaio 8, 2009 3 commenti

Il processore Atom sembra essere una vera fonte d’ispirazione per i produttori di PC, che presso il Consumer Electronics Show (CES) in corso stanno facendo a gara per mostrare device e home computer Atom-based dalle fogge più diverse: alcune realmente originali, altre rivisitazioni di design più o meno collaudati. Tra questi cosi hi-tech si vanno ad inserire gli ultimi computer della serie Eee di Asus, primo tra i quali una tastiera-PC battezzata – non poteva essere altrimenti – Eee Keyboard.

Et voilà, l'Eee PC è una tastieraA livello di design, l’Eee Keyboard è di fatto un notebook privo del classico schermo su cerniere e dotato di una tastiera full-size. Il display, di tipo touchscreen, è incassato sul lato destro della tastiera QWERTY, e la sua diagonale misura 5 pollici: risulta evidente come tale schermo sia stato pensato più come complemento ad un monitor esterno che come dispositivo di visualizzazione principale, soprattutto considerando il suo formato “anomalo”, con orientamento portrait.

Tutta l’elettronica necessaria per il funzionamento del sistema si trova integrata in uno chassis poco più spesso di una tastiera tradizionale, chassis che ospita anche una batteria ricaricabile con autonomia massima dichiarata di circa 8 ore. Nel momento in cui si scrive, Asus non ha ancora rivelato nel dettaglio quali componenti si celino al di sotto della scocca dell’Eee Keyboard, ma si può immaginare come questi siano all’incirca gli stessi utilizzati sui propri netbook. Le funzionalità sicuramente presenti comprendono connettività WiFi, LAN Ethernet, storage SSD, porte USB, uscite audio/video e lettore di schede SD/MMC.

Nonostante la sua fonte di alimentazione autonoma, è chiaro che l’Eee Keyboard non è stato pensato né come sostituto di un netbook né, tantomeno, di un tablet: in mobilità, questo sistema si presta soprattutto per la battitura di testi e di email, e per poco altro. A suggerire la vera vocazione dell’Eee Keyboard è la presenza, sul retro dello chassis, di una porta Wireless HDMI basata sulla tecnologia Ultra-Wide Band (UWB): tale interfaccia permette di trasmettere segnali audio/video digitali, inclusi quelli in alta definizione, a tutti i dispositivi (monitor, televisori, set-top box, proiettori ecc.) dotati di una porta DVI o HDMI e di un apposito modulo di ricezione wireless. Molto più che Eee Box, dunque, il nuovo membro della famiglia Eee si presta ad essere utilizzato come media center domestico o, in ambito business, per la visualizzazione/proiezione di presentazioni e video promozionali.

Sebbene l’esemplare di Eee Keyboard presentato al CES 2009 sia soltanto un prototipo, Asus ha assicurato che il design è praticamente quello definitivo, e la produzione in volumi del dispositivo potrebbe iniziare già a entro la metà dell’anno. In Italia probabilmente non sarà acquistabile prima del prossimo autunno.

Update (ore 11,30): nelle ore sono emersi nuovi dettagli sulle specifiche tecniche dell’Eee Keyboard. Il dispositivo utilizzerà – tanto per cambiare – un processore Atom N270 e disporrà di 1 GB di RAM, un SSD da 16 o 32 GB, Bluetooth 2.0, due porte USB, una porta VGA e una HDMI, un ingresso microfono e una uscita cuffie.

Eee PC T91
Presso il CES 2009 Asus ha anche annunciato un Eee PC con display touchscreen, il T91, che adotta un design convertibile: in altre parole, il monitor può ruotare e richiudersi al di sotto dello chassis per trasformare il T91 in un tablet.

Il nuovo Eee PC touchscreen di Asus è simile, per certi aspetti, al netbook convertibile M912 che Gigabyte ha presentato la scorsa estate. Entrambi i laptop sono dotati di schermo da 8,9 pollici touchscreen, processore Atom, 1 GB di memoria, e sistema operativo Windows XP Home (o in alternativa Vista Home, nel caso dell’M912) con interfaccia proprietaria sensibile al tocco. Ciò che però distingue il T91 dal suo più diretto avversario è l’integrazione di un ricevitore GPS e di un sintonizzatore TV e radio FM.

Con il T91, Asus ha di fatto traghettato nel segmento dei mini notebook caratteristiche che oggi sono tipicamente offerte nei dispositivi mobili hi-end più compatti, come gli smartphone: sarà interessante vedere se il produttore taiwanese “chiuderà il cerchio” lanciando, in futuro, un modello analogo dotato anche di modem 3G integrato.

A distinguere ulteriormente il T91 dall’M912, come anche dalla stragrande maggioranza dei netbook oggi sul mercato, c’è poi la CPU: sebbene si tratti di un Atom, il modello non è l’onnipresente N270 a 1,6 GHz che anima la stragrande maggioranza dei netbook, ma lo Z520. Questo chip si contraddistingue dal cugino per avere un clock di 1,333 GHz, un TDP di 2 watt (mezzo watt in meno) e il supporto alla tecnologia di virtualizzazione Intel VT. Con questa scelta Asus ha sacrificato qualcosa sul piano delle performance per migliorare l’autonomia, probabilmente anche per compensare l’assorbimento energetico supplementare del display touchscreen e dei componenti aggiuntivi, quali il ricevitore GPS.

Come dispositivo di storage, il nuovo mini laptop potrà utilizzare sia dischi a stato solido che hard disk.

Del T91 esisterà anche un modello con schermo da 10 pollici chiamato T101H. Questo netbook condividerà tutte le caratteristiche base del fratello minore, ma avrà l’onere/onore di proporre al pubblico un nuovo tipo di tastiera, all’apparenza molto simile a quella impiegata da Apple sui MacBook: i tasti avranno una sagoma più squadrata, con un profilo verticale che emergerà dal case e che, di conseguenza, donerà loro una corsa più lunga. Asus afferma che questa keyboard trasmetterà all’utilizzatore un miglior feeling, migliorando il comfort e la velocità di battitura.

Asus ha detto che l’Eee PC T91 raggiungerà il mercato tra un periodo di tempo compreso fra i tre e i sei mesi. Il T101H dovrebbe seguirlo a breve distanza.

Ultra Slim Mobile Notebook S121
Asus, “inventrice” del netbook, sembra confermare la tesi di AMD: sul mercato c’è posto anche per PC ultraportatili che, benché ispirati ai netbook, vantano schermi più grandi e maggiori risorse hardware a disposizione. Il primo esempio firmato Asus di questa nuova categoria di dispositivi è l’S121, con display da 12 pollici.

Asus definisce l’S121 un “Ultra Slim Mobile Notebook”, rimarcando dunque il fatto che, benché molto simile ad un Eee PC, l’S121 appartiene ad una categoria di laptop tutta sua, indirizzata ad un pubblico tipicamente più esigente. Questo primo modello di notebook ultrasottile integrerà la piattaforma Atom-based Menlow, un SSD da 128 GB (affiancato, eventualmente, da un hard disk), una tastiera full-size, processore Atom Z520, 1 GB di RAM, webcam VGA, connettività WiFi 802.11n, lettore di schede SD/MMC e sistema operativo Windows XP Home o Linux. In futuro Asus conta di estendere la capacità del disco flash a 512 GB.

Il sistema includerà anche la tecnologia Express Gate già vista sugli Eee Box, che permette di accedere quasi istantaneamente ad un ambiente Linux-based studiato ad hoc per la navigazione su Internet.

Prezzo e disponibilità sul mercato dell’S121 saranno annunciati più avanti.

Fonte: punto-informatico

UMPC: ecco arrivare l’eCafè Linux di Hercules

novembre 28, 2008 Lascia un commento

Hercules ha annunciato un nuovo interessante prodotto della gamma eCAFÉ: l’EC-900. Questo nuovo netbook basato su una versione personalizzata di Mandriva Linux e si candida a diventare uno dei dispositivi più interessanti del momento.

Con oltre 5 ore di autonomia assicurate in uso intensivo grazie alla batteria a 6 celle da 6000 mAh, l’eCafè EC-900 utilizza un processore Intel Atom N270 da 1.6GHz, 512MB di memoria RAM e consuma soli 8 Watt. “Caratterizzato da un design totalmente nuovo, basato sulla tecnologia di taglio a 45 nm, il processore Intel Atom è stato progettato per garantire un basso consumo di elettricità ed è specificatamente dedicato all’intera gamma dei nuovi terminali Internet portatili e ai PC più semplici ed economici – ovvero, i sistemi chiamati Netbook, come l’Hercules eCafè EC-900, che presentiamo oggi” afferma Camille Le Maux, Consumer Electronics Market Manager – Intel France”. Queste caratteristiche permettono inoltre all’eCafè EC-900 di essere estremamente silenzioso, grazie ai requisiti minimi di dissipazione del calore. Il disco fisso del Netbook, da 1,8″, P-ATA e 60 GB, è stato realizzato per resistere agli urti pari a 600 G.

La sua velocità nel trasferimento dei dati – oltre 23 MB/secondo – permette agli utenti di caricare i filmati con una rapidità da record. Questo sistema di archiviazione di alto livello conferisce al Netbook un peso ideale, visto che l’eCAFÉ EC-900 pesa meno di 1,2 kg.

Lo schermo è da 8,9 pollici, per una risoluzione di 1024×600 e angolo di visuale fino a 130 gradi, ed è caratterizzato da un’alta luminosità, pari a 220 cd/mq , e a un display opacizzato, che evita il formarsi di scomodi riflessi. Non potevano poi mancare webcam da 1,3 Megapixel e connettività WiFi 802.11b/g/n.

L’eCAFÉ EC-900 è già disponibile sul mercato al prezzo di vendita consigliato di 329,00€, nelle colorazioni Magnum/Dark Chocolate. L’altro prodotto della serie Hercules Netbook, l’eCAFÉ EC-800, dovrebbe arrivare presto nei negozi. Dispone della medesima dotazione ed organizzazione software. Dotato di webcam, connettività WiFi b/g, schermo LCD opacizzato, extra-luminoso e anti-riflesso, e di un hard disk da 20 GB. Dal peso inferiore a 1 kg e un’autonomia che va oltre le 3 ore, l’eCAFÉ EC-800 ha un prezzo al pubblico di 279,00€.

Fonte: TuxJournal

Aspire One: presto netbook con display da 10 pollici

novembre 27, 2008 Lascia un commento

Tra i tanti competitor dell’Eee PC, l’Aspire One risulta essere sicuramente uno dei più blasonati. A livello di vendite, poi, riesce anche a fare qualcosa in più rispetto al diretto avversario. Un incredibile successo che l’azienda tenterà di bissare con la nuova versione del suo gioiellino con display da 10 pollici.

Scott Lin, presidente di Acer Taiwan, ha pubblicamente affermato che entro marzo 2009 faranno la loro comparsa sul mercato i primi netbook Aspire One con display da 10 pollici. Allo stesso modo dei modelli da 8.9 pollici, i nuovi gioiellini avranno un modulo 3.5G integrato e molto probabilmente anche le stesse caratteristiche hardware. Ricordiamole: processore Intel Atom a 1.6GHz su una scheda madre Intel 945GSE, 8GB di memoria flash o, in alternativa, un hard disk da 80GB. 512MB di memoria RAM nella versione con GNU/Linux e 1GB nella versione con Windows XP. La connettività è assicurata dai moduli Wi-Fi 802.11 b/g e Ethernet. Completano la dotazione un lettore di memory card Secure Digital 5-in-1, MultiMediaCard, XD-Picture, Memory Stick e Memory Stick PRO.

Lin ha inoltre affermato che attualmente sul mercato mondiale Acer riesce a vendere tra i 10.000 e i 20.000 netbook al mese. Tuttavia l’azienda ha anche fatto sapere che lancerà presto nuovi portatili con display da 14,1, 12.1, 13.3 e 15,6 pollici. Il tutto entro il 2009, ma non chiedeteci i prezzi. Vogliamo però porvi una domanda: per un acquisto di un nuovo netbook quale scegliereste tra Eee PC e Aspire One?

Fonte: tuxjournal

Ecco le Eee PC touchscreen

ottobre 14, 2008 Lascia un commento


Tutte le promesse riguardo al fatto che Asus avrebbe rilasciato una versione touchscreen dell’Eee PC entro la fine di quest’anno sono state completamente rispettate. Ecco le caratteristiche di questo Eee touchscreen tutto-in-uno che potete prenotare in Inghilterra per 399.99£ (506 euro): processore Atom Intel 1.6GHz, 1GB di RAM, 160GB di hard drive e 15 pollici di schermo con Windows XP. Possiamo solo immaginare come potrebbe essere l’esperienza touch su questo dispositivo, ma per la verifica non ci resta che aspettare il 20, quando dovrebbe uscire davvero.

Aggiornamento: Si chiamerà Eee Top e negli USA costerà solo 335 euro (450$), il che suona già più simile ad un buon affare. Non sappiamo quando uscirà, e a che prezzo, in Italia.

Fonte: gizmodo