Archivio

Archive for giugno 8, 2010

Apple rende disponibile Safari 5

giugno 8, 2010 4 commenti

apple safari 5

Il comunicato stampa era uscito prima del dovuto, ma ora il sito americano di Apple è stato aggiornato ed offre effettivamente Safari 5. Molti di voi l’avranno potuto scaricare da Aggiornamento Software ancor prima del debutto ufficiale. Le novità sono quelle già anticipate nel nostro post precedente, cioè:

  • Safari Reader: una funzione che rimuove tutto il contesto delle pagine, pubblicità compresa, dando modo di sfogliare gli articoli dei siti. Quando una pagina è stata completamente caricata appare il tasto apposito nella barra degli indirizzi, cliccando si entra nella funzione di lettura agevolata. Il testo può essere ingrandito, stampato o inviato via mail.
  • Miglior supporto a HTML5: oltre 12 funzionalità HTML5 in più, come i video a schermo intero, i sottotitoli e i servizi di localizzazione.
  • Performance migliorate: granzie all’engine Nitro JavaScript la velocità aumenta del 30% rispetto a Safari 4, del 3% rispetto a Chrome 5.0, e del doppio rispetto a Firefox 3.6.
  • DNS Domain Fetching: quando siamo in una pagina che contiene link, Safari inizia a prepararsi per scaricarne il contenuto, velocizzando la navigazione. È stata velocizzata anche la gestione della cache.
  • Bing: il motore di ricerca integrato può usare Bing, con tanto di suggerimenti in fase di scrittura.
  • Safari Extension: arrivano le estensioni anche su Safari. Gli sviluppatori potranno realizzarle usando funzionalità HTML5, CSS3 e JavaScript aiutandosi con il nuovo Extension Builder. Le estensioni saranno approvate e firmate gratuitamente da Apple che ne verificherà la sicurezza, successivamente sarann.
  • Via melablog

    Annunci

    iPhone 4: scopriamo le caratteristiche tecniche e le immagini reali!

    giugno 8, 2010 4 commenti

    Una lunga giornata, quella di ieri, che ha visto la nascita di un nuovo prodotto tecnologico destinato a fare storia: l’iPhone 4! Su iPhoneItalia vi avviamo praticamente raccontato tutto sul nuovo terminale, ed ora vogliamo soffermarci sugli aspetti più tecnici del dispositivo.

    “Mentre tutti si davano da fare per stare al passo con iPhone, noi ci siamo impegnati a creare nuove stupefacenti funzioni che rendono iPhone più potente, più facile da usare e più indispensabile che mai. Il risultato è iPhone 4. La cosa migliore che potesse capitare ad iPhone dalla nascita di iPhone.” Così esordisce Apple per presentare il nuovo iPhone. Ed  è davvero così!

    Le novità sono davvero tante e potete leggerle in questo articolo. Ora ci soffermiamo principalmente sulle caratteristiche tecniche.

    Il nuovo iPhone 4 è alto 115,2 mm, largo 58,6 e profondo 9,3 mm, per un peso totale di 137 grammi.

    Abbiamo due modelli: da 16Gb e da 32GB, ognuno disponibile nelle colorazioni bianca e nera.

    La fotocamera da 5mpx consente di registrare video HD (720p) fino a 30 frame al secondo con audio (approfondimento).

    La disposizione dei tasti è molto simile all’iPhone 3GS, ma cambia la loro conformazione:

    Questi invece i vari ingressi:

    Queste le caratteristiche del display (maggiori info):

    • Display Retina
    • Multi-Touch widescreen da 3,5″ (diagonale)
    • Risoluzione di 960×640 pixel a 326 ppi
    • Contrasto 800:1 (tipico)
    • Rivestimento oleorepellente a prova di impronte su fronte e retro
    • Supporta la visualizzazione simultanea di più lingue e caratteri

    Collegamenti rete:

    • UMTS/HSDPA/HSUPA (850, 900, 1900, 2100 MHz)
    • GSM/EDGE (850, 900, 1800, 1900 MHz)
    • Wi-Fi 802.11b/g/n (802.11n solo a 2,4GHz)
    • Tecnologia wireless Bluetooth 2.1 + EDR

    Sensori:

    • Giroscopio a 3 assi
    • Accelerometro
    • Sensore di prossimità
    • Sensore di luce ambientale

    Posizionamento:

    • GPS assistito
    • Bussola digitale
    • Wi-Fi
    • Rete cellulare

    Riproduzione audio:

    • Risposta in frequenza: da 20Hz a 20.000Hz
    • Formati audio supportati: AAC (da 8 a 320 Kbps), Protected AAC (da iTunes Store), HE-AAC, MP3 (da 8 a 320 Kbps), MP3 VBR, Audible (formati 2, 3, 4, Audible Enhanced Audio, AAX e AAX+), Apple Lossless, AIFF e WAV
    • Livello di volume massimo configurabile dall’utente

    Tv e Video:

    • Formati video supportati: video H.264, fino a 720p, 30 fps, Main Profile level 3.1 con audio AAC-LC fino a 160Kbps e 48kHz, audio stereo nei formati .m4v, .mp4 e .mov; video MPEG-4, fino a 2,5Mbps, 640×480 pixel, 30fps, Simple Profile con audio AAC-LC fino a 160Kbps e 48kHz nei formati .m4v, .mp4 e .mov; Motion JPEG (M-JPEG) fino a 35 Mbps, 1280×720 pixel, 30 fps, audio in ulaw, PCM audio stereo nel formato .avi
    • Supporto per 1024×768 pixel con adattatore da connettore dock a VGA; 576p e 480p con cavo AV Component Apple; 576i e 480i con cavo AV composito Apple

    Cuffie (presenti nella confezione):

    • Auricolari Apple con telecomando e microfono
    • Risposta in frequenza: da 20Hz a 20.000Hz
    • Impedenza: 32 ohm

    Batteria:

    • Batteria ricaricabile agli ioni di litio integrata
    • Ricarica tramite computer via USB o tramite alimentatore
    • Autonomia in conversazione:
      fino a 7 ore su 3G
      fino a 14 ore su 2G
    • Autonomia in standby: fino a 300 ore
    • Utilizzo di internet:
      fino a 6 ore su 3G
      fino a 10 ore su Wi-Fi
    • Riproduzione video: fino a 10 ore
    • Riproduzione audio: fino a 40 ore

    Contenuto della confezione:

    • iPhone 4
    • Auricolari Apple con telecomando e microfono
    • Cavo da connettore dock a USB
    • Alimentatore USB
    • Documentazione

    Supporto allegati e-mail:

    Tipi di documenti visualizzabili: .jpg, .tiff, .gif (immagini); .doc e .docx (Microsoft Word); .htm e .html (pagine web); .key (Keynote); .numbers (Numbers); .pages (Pages); .pdf (Anteprima e Adobe Acrobat); .ppt e .pptx (Microsoft PowerPoint); .txt (testo); .rtf (Rich Text Format); .vcf (contatti); .xls e .xlsx (Microsoft Excel).

    Infine l’iPhone 4 è stato realizzato cercando di rispettare al meglio l’ambiente. È stato infatti progettato con le seguenti caratteristiche che ne riducono l’impatto sull’ambiente.

    • Chassis senza PVC
    • Auricolari senza PVC
    • Cavo USB senza PVC
    • Laminati per circuiti stampati senza bromo
    • Display LCD senza mercurio
    • Vetro dello schermo privo di arsenico
    • Packaging realizzato per la maggior parte con fibre riciclate e materiali provenienti da fonti rinnovabili
    • L’alimentatore supera i più severi standard mondiali di efficienza energetica

    I prezzi sono di 699$ per il modello 32Gb e 599$ per il modello 16Gb. Disponibilità in Italia a partire da luglio, negli USA (ma anche in Francia e Germania) dal 24 giugno.

    Ora vi lasciamo con qualche immagine reale [fonte]:

    Via iphoneitalia

    Un osservatorio con le sembianze di R2-D2

    Al Carleton College nel Minnesota gli studenti devono essere particolarmente contenti per esser riusciti a trasformare un noioso e monotono osservatorio a cupola in un enorme modello di R2-D2 capace di osservare lo spazio profondo con il suo occhio. Riesco già ad immaginare il caro robot che cerca di scovare la reale posizione della Morte Nera tra milioni di stelle.

    La costruzione, prima di esser giustamente rinominata “Giant R2-D2″, portava il nome di Goodsell e rendeva celebre la piccola contea di Rice per gli illustri studiosi che vi lavorano. Adesso sicuramente la contea, grazie alla rete di blog che hanno ripreso l’informazione, avrà un ritorno in termini di visibilità sicuramente superiore alle aspettative e quindi, anche se non è noto se si tratti di una burla o di un “progetto” autorizzato, eventuali studenti coinvolti dovrebbero esser premiati!

    Se tutti gli osservatori fossero così siamo sicuri che molti più studenti avrebbero piacere di unirsi alle classiche uscite scolastiche organizzate per vedere le stelle e gli astri della nostra galassia.

    Via gizmodo