Home > Tecnologia > OpenGL 4.0 sfida DirectX 11

OpenGL 4.0 sfida DirectX 11

Khronos Group ha rilasciato una nuova revisione dello standard grafico aperto. Che ora ambisce a sfidare le funzionalità della tecnologia DirectX 11. Tra le novità, il supporto alla tessellation.

Le famose librerie grafiche OpenGL hanno beneficiato di uno dei più importanti aggiornamenti degli ultimi anni. La nuova specifica 4.0, stilata dal consorzio Khronos Group, promette di fornire agli sviluppatori di giochi e applicazioni 3D maggiori performance, più flessibilità e una qualità grafica alla pari con quella offerta dalle più blasonate API DirectX 11 di Microsoft.

OpenGL“OpenGL 4.0 vanta lo stesso livello di funzionalità di DirectX 11”, ha proclamato Khronos in una presentazione proiettata durante la Game Developers Conference 2010 di San Francisco. Khronos afferma che OpenGL 4.0 sfrutta a fondo la potenza e le caratteristiche dell’ultima generazione di processori grafici, introducendo il supporto a caratteristiche come la tessellation e gli shader a doppia precisione. Oltre a ciò, la nuova specifica migliora l’interoperabilità con lo standard OpenCL per il GPGPU computing, che permette agli sviluppatori di utilizzare la scheda grafica per sgravare la CPU da certi compiti, come ad esempio la transcodifica video. OpenCL si contrappone alla API Direct Compute che Microsoft ha incluso nell’ultima versione della piattaforma DirectX.

La specifica OpenGL 4.0 supporta i profili Core e Compatibility introdotti con la revisione 3.2, che consentono agli sviluppatori di usare solo un sottoinsieme delle funzionalità dell’API e di conservare la compatibilità con il preesistente codice OpenGL. Le nuove librerie includono poi due nuovi shader stage, che consentono alla GPU di scaricare la CPU dai calcoli relativi alla geometry tessellation, e supportano la precisione in doppia virgola mobile a 64 bit, che migliora l’accuratezza e la qualità del rendering.

In questo comunicato Khronos elenca altre novità tecniche fornite dalla nuova API.

OpenGL 4.0

Insieme alla versione 4.0 è stata altresì rilasciata la specifica OpenGL 3.3, pensata per mettere a disposizione delle GPU meno recenti quante più caratteristiche possibile di OpenGL 4.0. OpenGL 3.3 sarà particolarmente importante per definire la futura evoluzione di OpenGL ES, l’API concepita per i dispositivi mobili e oggi utilizzata da iPhone, webOS e Android.

Tutte le specifiche relative a OpenGL 4.0 possono essere scaricate da qui insieme a documentazione e altro materiale.

via punto-informatico

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: