Home > OS > Intel Moblin 2.1 sbarca sui telefonini

Intel Moblin 2.1 sbarca sui telefonini

Moblin 2.1

Dopo il grande consenso che sta suscitando Moblin 2.0 nel mondo dei netbook, Intel si prepara a lanciare Moblin 2.1 sui sistemi cellulari, gli smartphone per la precisione.

All’IDF 2009 (Intel Developer Forum) il CEO di Intel, Paul Otellini, ha presentato in anteprima assoluta un nuovo modello di smartphone basato su Atom e con a bordo Moblin 2.1. Due novità in una.

Il dispositivo presentato all’IDF monta un Atom per sistemi MID, e anche se non espressamente detto si potrebbe proprio trattare del primissimo modello di Moorestown mostrato al pubblico. Il sistema operativo non poteva non essere Moblin, non la versione 2.0 ma la 2.1, anche questa in anteprima assoluta.

Moblin 2.1 presenta un’interfaccia grafica completamente ridisegnata e adattata ai dispositivi portatili touch screen. L’approccio è più meno quello di Moblin 2.0 con particolare enfasi all’integrazione coi servizi di social networking.

Inoltre, stando sempre a quanto detto all’IDF questa nuova versione di Moblin supporta sia Flash che Silverlight. L’obiettivo di Intel è avere un Moblin 2.1 unico su tutte le piattaforme (netbook, PC, smartphone, nettop,…) che possa essere configurato a seconda dei casi.

Godetevi questo video dimostrativo. A dirla tutta, ci incuriosisce sapere se sarete disposti a comprare un cellulare Intel-Inside con a bordo Moblin. Lo siete?

Fonte: oneopensource

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. settembre 25, 2009 alle 3:35 am

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: