Home > Download, Software > Thunderbird 3 alla seconda beta

Thunderbird 3 alla seconda beta

Alla fine della scorsa settimana Mozilla Messaging ha rilasciato la seconda beta di Thunderbird 3, una release che segue di circa due mesi e mezzo la prima beta e che non si limita alla correzione dei bug.

Oltre a diverse migliorie, Thunderbird 3 Beta 2 introduce due novità principali: la prima è l’Activity Manager, con cui è possibile registrare e tenere traccia, in un solo luogo, di tutte le più recenti interazioni avvenute tra il client di posta e il proprio provider (ad esempio, ricezione, invio, spostamento o cancellazione dei messaggi); la seconda è rappresentata da una nuova funzione di archiviazione dei messaggi, che permette di spostare nella cartella Archive le email che si desiderano conservare e ordinarle in una struttura a cartelle e sottocartelle. Su stessa ammissione degli autori di Thuderbird, questa caratteristica è stata ispirata da quella integrata in Gmail.

Questa nuova beta promette poi di migliorare le performance di IMAP, ed in particolare il caricamento dei nuovi messaggi, che ora può avvenire in background: tale funzione può essere attivata individualmente per ogni cartella o account.

Nel complesso, il team di sviluppo afferma che Thunderbird 3 Beta 2 introduce 340 modifiche, buona parte delle quali relative alle performance, alla stabilità, alla compatibilità con il Web, e alla semplificazione del codice.

Lo scorso anno David Ascher, CTO di Mozilla Messaging, spiegò che il futuro sviluppo di Thunderbird avrebbe dovuto passare per quattro punti chiave: estendere la base d’utenza, che oggi lo sviluppatore ritiene assai inferiore a quella potenzialmente raggiungibile da Thunderbird; integrare nel software un calendario e un più sofisticato motore di ricerca; migliorare la modularità del programma, in modo da agevolare lo sviluppo di nuove estensioni; infine, rilasciare il prima possibile una versione aggiornata di Thunderbird 2 contenente tutte le migliorie fin qui sviluppate dai vari collaboratori del progetto.

Per quanto riguarda il calendario, questo per il momento non farà parte integrante del client: tale funzione continuerà infatti ad essere svolta dal noto add-on Lightning, che in Thunderbird 3 può avvantaggiarsi dei tab.

Molte delle funzionalità alla base di Thunderbird 3 sono state per altro implementate in un progetto tutto nuovo, e slegato da Mozilla, chiamato Postbox. Almeno per il momento, lo sviluppo dei due software sembra destinato a proseguire in modo parallelo, senza alcuna convergenza tra le due iniziative. Su un PC della redazione Postbox gira ininterrottamente da circa tre settimane, e in questo arco di tempo si è dimostrato già molto stabile. Ma la stabilità, del resto, è caratteristica comune anche a Thunderbird 3 fin dal rilascio delle prime versioni alpha.

Thunderbird 3 Beta 2 può essere scaricato da sito ufficiale per Windows XP/Vista, Linux e Mac OS X in oltre 40 lingue, tra le quali anche l’italiano.

Fonte: punto-informatico

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: