Home > Linux > Habemus Slackware 12.2

Habemus Slackware 12.2

A circa 7 mesi dall’ultimo rilascio, Patrick Volkerding ha annunciato la nuova versione della storica distribuzione GNU/Linux Slackware. Utilizza il kernel 2.6.27 ma per quanto riguarda l’ambiente desktop preferisce rispettare le tradizioni: ancora KDE in versione 3.5.x.

distro-slackware-logo

Oltre alla “leggendaria” semplicità d’utilizzo, la stabilità e la sicurezza, Slackware 12.2 include tutte le ultime novità in tema di pacchetti software. Gli ambienti desktop che l’utente può scegliere di utilizzare in fase di installazione sono due: Xfce, in versione 4.4.3, e KDE 3.5.10. Da segnalare l’aggiunta del supporto per HAL (Hardware Abstaction Layer) che consente agli utenti di aggiungere utenti ai gruppi cdrom e plugdev. In pratica qualsiasi utente della distribuzione potrà utilizzare senza problemi CD, DVD, lettori multimediali e molto altro ancora anche senza l’utilizzo dei comandi sudo, mount e umont. Le fondamenti della distribuzione si basano sul kernel 2.6.27.7 che consente di ottenere prestazioni migliorate in tema di filesystem, SCSI, SATA e ATA RAID.

Tutte le novità in tema di pacchetti e maggiori informazioni sui metodi di download sono disponibili sulle note ufficiali di rilascio. Buon divertimento!

Fonte: TuxJournal

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: