Home > Open Source, Software > La OpenOffice.org Conference di Beijing tiene a battesimo la ODF Toolkit Union

La OpenOffice.org Conference di Beijing tiene a battesimo la ODF Toolkit Union

L’Associazione PLIO, Progetto Linguistico Italiano OpenOffice.org, annuncia la nascita della ODF Toolkit Union, annunciata durante la cerimonia di apertura della Sesta OpenOffice.org Conference con l’obiettivo di rendere più facile il lavoro di chi sviluppa applicazioni che utilizzano il formato standard dei documenti Open Document Format.

Inizialmente, l’ODF Toolkit utilizzerà il codice sviluppato da Sun per fornire agli sviluppatori un’interfaccia di programmazione (API) per la lettura, la scrittura e la modifica dei documenti ODF. Uno tra i primi componenti sarà l’ODF Validator (http://tools.odftoolkit.org/odfvalidator/), per la verifica della conformità rispetto alle definizioni dello standard ISO.

L’ODF Toolkit semplificherà l’accesso alle informazioni per un’ampia gamma di applicazioni, e si affiancherà alle attività di altri enti – come l’Organization for the Advancement of Structured Information Standards (OASIS) – che promuovono il formato ODF. Insieme, queste iniziative hanno l’obiettivo di eliminare le barriere economiche e tecniche verso l’utilizzo del formato ODF da parte di applicazioni diverse dalle suite di produttività.

L’esempio più classico è quello della gestione dei dati di fatturazione e spedizione contenuti all’interno di documenti ODF, che potrebbero essere aggiornati in tempo reale da altre applicazioni – come quelle per la contabilità o per la gestione degli ordini e del magazzino – in grado di accedere alle informazioni XML.

Questi sono altri esempi di applicazioni che potrebbero essere sviluppate usando l’ODF Toolkit:
creazione automatica di report in risposta a interrogazioni di un database
– indicizzazione dei documenti a supporto di soluzioni e servizi di ricerca, o di applicazioni di business intelligence
– analisi dei documenti a supporto dei servizi antivirus, oppure per la verifica del rispetto di regole e vincoli legali
– conversione da un formato editabile a un altro, oppure rendering dei documenti attraverso formati audio e video
– importazione dei dati da un documento da ufficio a un documento di altro tipo: per esempio, da un foglio elettronico a un’applicazione di tipo statistico
– trasformazione dei documenti in un formato adatto per la lettura e la modifica su palmari e smartphone

Oltre a OpenOffice.org, ODF viene usato come formato standard da StarOffice, Lotus Symphony, RedOffice, KOffice, GoogleDocs, Zoho e altre applicazioni. Il formato ODF è standard ISO/IEC 26300, e non è controllato in modo diretto da nessuna di queste aziende, per cui non vincola l’utente all’utilizzo di una specifica applicazione per la lettura, la scrittura e la gestione dei documenti. Il formato usa il linguaggio XML per la descrizione del formato e dei contenuti dei documenti, dei fogli elettronici e delle presentazioni.

L’indirizzo dell’ODF Toolkit Union è: http://odftoolkit.org.

Associazione PLIO

Associazione PLIO: http://www.plio.it
OpenOffice.org 3.0 in italiano: http://it.openoffice.org/download/
Modelli in Italiano: http://wiki.services.openoffice.org/wiki/Modelli
OpenOffice.org nelle altre lingue: http://download.openoffice.org
Estensioni per OOo: http://extensions.services.openoffice.org

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: