Home > Google, Open Source, Tecnologia > Android, 50 applicazioni per spaventare Nokia

Android, 50 applicazioni per spaventare Nokia

Si avvicina il momento del lancio per i cellulari basati sulla piattaforma Android, e Google annuncia i vincitori della prima tornata di selezioni del contest Android Developer Challenge, che mette in palio 10 milioni di dollari da assegnare ai migliori applicativi. Quelli cioè in grado di esprimere le potenzialità della convergenza prossima ventura – o presunta tale – tra networking e mobilità.

il sistema di GoogleI semifinalisti del concorsone sono 50, il 60% dei quali proviene dal di fuori degli Stati Uniti. Una delle caratteristiche più utilizzate dagli sviluppatori delle appliance è la possibilità di sfruttare le funzionalità di tracking GPS integrandole con i servizi di mappatura di Google. Commandro, tool sviluppato da Alex Pisarev, è un esempio perfetto di tale predilezione: il software utilizza le informazioni GPS, le liste dei contatti amici e le notifiche per creare una sorta di rete di “social networking geo-centrico” in grado di tracciare in tempo reale l’attività e la posizione geografica delle persone presenti nella cerchia di conoscenze dell’utente.

Pocket Journey, invece, nasce dagli sforzi della omonima start-up californiana che vuol creare una sorta di catalogo mondiale di luoghi degni di nota con tanto di descrizioni utili, ideale per viaggi e turismo fai-da-te. Ancora una volta vengono sfruttate le potenzialità dei servizi GPS di Google.

Ma Android non è solo GPS lo spazio web di Google, è ben di più. E per questo tra i “magnifici 50” c’è spazio anche per Splashplay, un’applicazione musicale in grado di catturare le note suonate su strumenti musicali, come la chitarra, e spedirli via Bluetooth ai propri conoscenti. Oppure per Scan, che sfrutta principalmente la videocamera eventualmente integrata sullo smartphone per comparare prezzi, trovare recensioni o fare acquisti per mezzo della lettura dei codici a barre affissi sui prodotti.

Dal MIT arriva poi Locale, un tool in grado di adattare le impostazioni del dispositivo dipendentemente dalla luogo in cui esso si trova. Seguendo le istruzioni preimpostate dall’utente, Locale può dunque disattivare la suoneria e attivare la modalità silenziosa al cinema o al teatro, o selezionare una qualsiasi altra modalità di funzionamento in contesti differenti.

Ognuno dei 50 soggetti selezionati per passare alle finali ha ottenuto in premio 25mila dollari, grazie ai quali molti ottimizzeranno il codice per il rilascio definitivo nel prossimo luglio, ingaggeranno programmatori aggiuntivi o copriranno le spese finora sostenute per gestire le piccole società create nel mentre. I 20 migliori applicativi verranno infine incensati con 10 premi da 100mila dollari e i 10 top con 275mila biglietti verdi.

Fonte: Punto Informatico

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: