Archivio

Posts Tagged ‘Browser’

Browser Performance Test: ecco la nuova graduatoria dei browser secondo Lifehacker

Vista la recente prolificità delle software house produttrici di browser per il Web, Lifehacker ha ben pensato di fare un altro dei suoi test e confrontare le ultime versioni di tutti i navigatori più popolari del momento: Safari 5, Opera 10.6 Beta, Internet Explorer 8.0.7600.16385, Firefox 3.6.6 e Chrome nelle versioni 6.0.477.0 Dev e 5.0.375-86 stabile.
Le prove sono state effettuate su un laptop ThinkPad T61p con processore Intel Centrino Duo da 2.0 GHz, 2 GB di RAM e Windows 7 come sistema operativo. Al posto del task manager di Windows, per misurare il consumo di memoria da parte dei vari browser è stata usata la funzione about:memory di Chrome. Nei grafici, che stiamo per vedere insieme, le barre colorate in verde sono quelle relative ai software usciti vittoriosi dai test. Ecco tutto in dettaglio:

Avvio a freddo e a caldo

Quando si parla di avvio veloce, è difficile immaginare browser come Firefox e Internet Explorer che primeggiano. Eccoci infatti qui a parlare di una ottima prestazione di Opera, che si è avviato a freddo – quindi per la prima volta – in circa 3 secondi (meno di tutti gli altri), e di un’altrettanta buona prova di Chrome 5, che per riavviarsi dopo un primo avvio ha impiegato meno di un secondo.

Caricamento schede

No, amici, non siete su “scherzi a parte”! Nel caricamento di nove schede contemporaneamente (tra cui Google, Lifehacker e Hulu), il browser più veloce del reame è risultato proprio lui, il tanto vituperato Internet Explorer 8. Il navigatore redmondiano ha battuto la concorrenza con un caricamento durato poco meno di 6 secondi, mentre il risultato peggiore è stato quello di Safari, che è stato direttamente escluso dal confronto perché non in grado di caricare più schede contemporaneamente, bensì solo singolarmente. Almeno su Windows.

Javascript

Se speravate in un risultato a sorpresa nei test javascript, preparatevi a rimanere delusi. Chrome dev build ha stracciato tutti i suoi concorrenti, la sua versione stabile compresa, umiliando Firefox 3.6.6 che si ritrova ad essere fanalino di coda.

Consumo memoria (con e senza estensioni)

Ed eccoci alla prova che tutti stavano attendendo, quella del consumo di memoria da parte dei browser, che ci permette anche di sfatare un falso mito. Vincitore del confronto è, infatti, Firefox 3.6.6, che riesce a gestire meglio la memoria (e a consumarne di meno) sia al naturale che con cinque estensioni installate (AdBlock Plus, Xmarks, LastPass, CoolIris, and a Gmail checker). Il peggiore della classe è – indovinate un po’ – Internet Explorer, che però lascia la palma a Chrome quando la sfida passa ai soli navigatori dotati di supporto alle estensioni.
Per maggiori dettagli e altre sfaccettature di questa browser war, vi rimandiamo all’articolo originale di Lifehacker. Intanto, diteci pure cosa ne pensate dei risultati di questa sfida: siete rimasti sorpresi, o no?

Apple rende disponibile Safari 5

giugno 8, 2010 1 commento

apple safari 5

Il comunicato stampa era uscito prima del dovuto, ma ora il sito americano di Apple è stato aggiornato ed offre effettivamente Safari 5. Molti di voi l’avranno potuto scaricare da Aggiornamento Software ancor prima del debutto ufficiale. Le novità sono quelle già anticipate nel nostro post precedente, cioè:

  • Safari Reader: una funzione che rimuove tutto il contesto delle pagine, pubblicità compresa, dando modo di sfogliare gli articoli dei siti. Quando una pagina è stata completamente caricata appare il tasto apposito nella barra degli indirizzi, cliccando si entra nella funzione di lettura agevolata. Il testo può essere ingrandito, stampato o inviato via mail.
  • Miglior supporto a HTML5: oltre 12 funzionalità HTML5 in più, come i video a schermo intero, i sottotitoli e i servizi di localizzazione.
  • Performance migliorate: granzie all’engine Nitro JavaScript la velocità aumenta del 30% rispetto a Safari 4, del 3% rispetto a Chrome 5.0, e del doppio rispetto a Firefox 3.6.
  • DNS Domain Fetching: quando siamo in una pagina che contiene link, Safari inizia a prepararsi per scaricarne il contenuto, velocizzando la navigazione. È stata velocizzata anche la gestione della cache.
  • Bing: il motore di ricerca integrato può usare Bing, con tanto di suggerimenti in fase di scrittura.
  • Safari Extension: arrivano le estensioni anche su Safari. Gli sviluppatori potranno realizzarle usando funzionalità HTML5, CSS3 e JavaScript aiutandosi con il nuovo Extension Builder. Le estensioni saranno approvate e firmate gratuitamente da Apple che ne verificherà la sicurezza, successivamente sarann.
  • Via melablog

    Internet Explorer sotto il 60% di quota mercato

    maggio 4, 2010 1 commento

    Internet Explorer sotto il 60% di quota mercato

    Continua a scendere la quota mercato di Internet Explorer, che nelle statistiche relative al mese di aprile appena trascorso arriva al 59,95% perdendo quasi un punto percentuale rispetto al 60,65% di marzo. Il browser Microsoft è ora usato in meno di 3 PC su 5 connessi alla rete.

    Tra la concorrenza Chrome arriva al 6,73% dal precedente 6,13%, mentre Firefox conclude il mese di aprile con un rispettabilissimo 24,59%: basti pensare al maggio 2008 quando Microsoft aveva il 75,94% del mercato, con Firefox al 18,3% e Chrome non era ancora uscito per rendersi conto della crescita che questi due browser hanno avuto negli ultimi 24 mesi.

    via downloadblog

    Game Button, una vasta raccolta di games giocabili gratuitamente da Chrome

    Ed eccoci come di consueto, o quasi, al nostro appuntamento domenicale pronti a scoprire insieme applicazioni, giochi, strumenti e quant’altro, tutti dedicati al divertimento personale ed al relax, tenendo sempre ben presente la maggiore disponibilità di tempo libero che contraddistingue quest’ultimo giorno della settimana.

    A tal proposito, se nelle scorse settimane avete avuto modo di dare uno sguardo ai vari e divertenti games giocabili direttamente dalla barra degli strumenti di Chrome, allora, quest’oggi, preparatevi a passare qualche minuto della vostra giornata in totale allegria grazie ad una fantastica raccolta di giochi accessibile mediante una sola ed unica icona.

    Si tratta infatti di Game Button, un’altra ottima estensione per Chrome tutta dedicata al divertimento che, come già accennato, consente di accedere ad una collezione di ben oltre 250 giochi in flash differenti e completamente gratuiti, accessibile mediante un’unica icona, come d’altronde è facile dedurre dal nome stesso dell’add-on, posta sulla barra degli strumenti del browser e, rispettando quella che è la tradizione, giocabili direttamente mediante un apposito widget, onde evitare di dover lasciare la pagina web visualizzata al momento.

    La vasta raccolta di games, suddivisa per categorie, include giochi di varia natura, come nel caso del Tetris, Pacman, Sonic, Super Mario e molto altro ancora, in grado di soddisfare i gusti di una fascia d’utenza decisamente ampia, il tutto automaticamente aggiornato ogni giorno così da poter verificare costantemente l’inclusione di nuovi ed accattivanti titoli.

    Tutti i vari games includono, inoltre, istruzioni circa i comandi e le info ed una apposita classifica di gioco.

    A questo punto non mi resta altro da fare se non augurare a tutti buona domenica e, ovviamente, buon divertimento!

    via geekissimo.com

    Internet Explorer 10 sarà open source!

    In rete si sentono delle voci che parlano di un possibile Internet Explorer 10 open source.

    Un rappresentante Microsoft raggiunto per un commento non ha né smentito né confermato, ma ha commentato affermando che: “almeno in questo modo nessuno avrebbe più niente da ridire contro il nostro browser”.

    Al momento Internet Explorer 9 è ancora in fase di lavorazione e già dovrebbe migliorare l’attuale supporto agli standard web, ma dalla prossima versione si cambierà sicuramente marcia con il passaggio ad uno sviluppo simile a quello di Firefox.

    Tecnicamente sarà possibile portare il futuro IE10 anche sotto Linux, ma le distro dovranno cambiare nome per problemi di copyright.

    via ossblog

    Iscriviti

    Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.