Home > Tecnologia > CES 2010: Toshiba lancia un nuovo Qosmio e due netbook

CES 2010: Toshiba lancia un nuovo Qosmio e due netbook


In occasione del CES 2010 Toshiba ha lanciato tre nuovi portatili. Primo fra tutti, il Qosmio F60 , il notebook multimediale più sottile che Toshiba abbia mai fatto che sarà disponibile nelle prossime settimane in Europa, Medio Oriene e Africa.
Qosmio F60 è spesso solo 29,1 mm e pesa 2,7 kg e, per chi preferisce personalizzare i propri gadget, ha anche una cover rossa lucida che contrasta con il lettering argentato.
Il nuovo Qosmio F60 ha schermo TruBrite HD da 15,6 pollici con una retroilluminazione LED; Drive Blu-ray riscrivibile che supporta contenuti DVD o DVD-SuperMulti (DL); software Resolution+ di Toshiba per l’upconversion; TV Tuner ibrido, analogico e digitale (DVB-T), integrato che supporta i formati TV più utilizzati; web camera HD, e altoparlanti stereo Harman Kardon per una qualità audio superiore.

Gli altri due nati di casa Toshiba, sono due netbook con schermo da 10.1 pollici: i mini NB300 e NB305. Il vero punto di forza di questi due netbook è la batteria a sei celle la cui durata dichiarata da Toshiba dovrebbe arrivare a 11 ore per un peso di 1,33kg. Come il Qosmio, saranno disponibili tra poche settimane in Europa, Medio Oriente e Africa.

Dal punto di vista software, entrambi integrano la suite Toshiba LifeSpace. Il software di sincronizzazione integrato semplifica la sincronizzazione dei file archiviati nel proprio mini NB300/NB305 con quelli nel PC principale.

Per quanto riguarda il design, il mini NB305 si distingue per la cover in texture 3D con finiture opache e sarà disponibile nella versione Snow White in contrasto con l’argento della tastiera e del palm rest. Il Toshiba mini NB300 presenta invece una versione premium per i più esigenti con cover Cosmic Black arricchita da sottili linee inclinate con una tastiera flat e palm rest neri.
Il sensore di impatto 3D integrato, poi, permette di proteggere i dati archiviati nell’hard disk in caso di versamento accidentale di liquidi, urti o cadute rimuovendo in modo istantaneo le testine dell’HDD tra i dischi.
Nessuna notizia, invece, per quanto riguarda i costi.

via gizmodo

About these ads
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: